Come Scegliere un Decespugliatore

Per chiunque possieda un giardino, è fondamentale, se non addirittura indispensabile, possedere un decespugliatore per mantenere in ordine e pulito tutto lo spazio esterno.

Dato per scontato questo, dunque, se si è alla ricerca di un macchinario nuovo per effettuare la manutenzione settimanale o mensile di un giardino, è importante prendere in considerazione determinati elementi per effettuare l’acquisto migliore.

decespugliatore

In particolare, per scegliere il decespugliatore, bisogna valutare alimentazione, potenza, taglio e struttura.

Iniziamo proprio dal sistema di alimentazione. In questo caso la scelta dipende direttamente dalla grandezza del proprio giardino e dal tipo di erba che deve essere tagliata. Per semplificare il tutto, sul mercato esistono due tipologie di macchinari adatti al taglio dei cespugli o alla rifinitura dei bordi di appezzamenti, decespugliatori a motore e decespugliatori elettrici. I decespugliatori elettrici poi, possono essere alimentati sia a rete che a batteria.

Iniziamo prendendo in considerazione i decespugliatori con motore a scoppio. Il modello è particolarmente indicato per chi ha la responsabilità e il piacere di mantenere al meglio un giardino dall’ampia metratura. A farne l’articolo migliore è sicuramente la potenza del motore che non tentenna e non si arresta certo davanti a erba stopposa e particolarmente difficile da estirpare. Nel caso, invece, si abbia a che fare con una metratura contenuta e con dell’erba fresca e piuttosto fragile, è meglio scegliere per una soluzione diversa. La descrizione, però, non sarebbe completa senza un giusto elenco degli aspetti negativi. In questo caso, si deve fare i conti con la spesa maggiore rappresentata dal carburante oltre che con il peso non indifferente. Per quanto riguarda questo aspetto, comunque, è prevista anche la presenza di una tracolla che serve a indossare il decespugliatore come se fosse una borsa, per rendere più agevole il trasporto del dispositivo.

Il secondo modello da considerare, almeno per quanto riguarda la sua alimentazione, è quello elettrico. In questo caso ci si trova davanti a delle prestazioni sicuramente inferiori rispetto a quelle di un modello a scoppio. Per questo motivo, dunque, si consiglia l’acquisto a chi ha un giardino di medie o piccole dimensioni. Comunque sia, le prestazioni possono essere diverse a seconda del tipo di motore che è stato montato. Nel mondo dei decespugliatori elettrici, poi, è necessario fare una successiva divisione che dipende direttamente dai diversi tipi di alimentazione. In definitiva è possibile scegliere tra i modelli con cavo e quelli a batteria.

I primi funzionano essenzialmente tramite corrente elettrica grazie a un semplice cavo da inserire nella più classica delle prese. Da questo particolare, però, si deduce anche uno dei limiti maggiori del modello, ossia fare dipendere il raggio di azione alla lunghezza del cavo, costringendo a utilizzare una prolunga. Tra i vantaggi non indifferenti, invece, c’è la possibilità di continuare a lavorare per un tempo praticamente infinito, visto che non c’è limite alla propagazione di energia elettrica. Aspetto, questo, che non può essere garantito, invece, dai modelli con batteria. In questo caso, infatti, si dovrà necessariamente attendere i tempi utili per ricaricare l’alimentazione del macchinario. Bisogna anche chiarire, però, che non tutte le batterie sono uguali. Per questo motivo, dunque, sarebbe meglio scegliere decespugliatori con batterie a litio. Queste, infatti, non sono sottoposte all’effetto memoria che, con l’andare del tempo, rende la durata della carica minore. Stabilito tutto questo, possiamo dire che l’acquisto di questo modello è perfetto soprattutto per chi si deve confrontare con una metratura veramente limitata.

Direttamente collegato all’aspetto dell’alimentazione è anche la potenza. Questa è particolarmente importante ai fini di un acquisto consapevole, visto che incide chiaramente sulle prestazioni della macchina nell’affrontare diverse tipologie di erbacce che, come abbiamo già accennato, posso essere anche dure e secche. Questo significa, in sostanza, che se dotato di una buona potenza, il decespugliatore può essere utilizzato anche per la rimozione totale di cespugli e arbusti come per il taglio di erba molto alta. Tra i decespugliatori con queste potenzialità ci sono sicuramente quelli con motore a scoppio. In questo caso la potenza viene indicata in cavalli e in kilowatt. La potenza massima si ha nei modelli che vanno dai 2,3 KW in su, macchinari perfetti per un utilizzo intenso e prolungato nel tempo. Per quanto riguarda, invece, un uso più domestico, è sufficiente scegliere attrezzi con una potenza che varia da 1,1 KW a 1,5 KW.

Diverso è il caso dei decespugliatori che sono alimentati con cavo. In questo caso, infatti, la potenza viene espressa in Watt. Per avere un’idea più chiara sulle funzioni e le capacità del macchinario prescelto, dunque, si dovrà dirigersi verso i modelli con valori compresi tra i 500 e i 600 Watt, almeno per i lavori poco pesanti. Per quelli più impegnativi, invece, si deve puntare su cifre più alte, ossia tra i 1000 e i 1200 Watt. Chiudiamo questa parte con i modelli a batteria che, però, sono destinati, per definizione e tipologia di alimentazione, ad offrire una potenza sicuramente minore. Comunque sia, se si vuole avere un macchinario che sia più prestante rispetto agli altri, è necessario salire fino a 36 V, parlando di voltaggio di batteria.

Il decespugliatore è utilizzato, essenzialmente, per tagliare cespugli interi o erba particolarmente difficile. Per questo motivo, dunque, è fondamentale prestare attenzione anche ai fattori che determinano il taglio e la sua tipologia. Per rendere più chiara la questione, iniziamo con il dire che la maggioranza dei modelli, sia a scoppio sia elettrici, montano due diversi fili di nylon. Questi sono robusti ma corti e, ruotando a velocità alta, tranciano erba e cespugli. Sul mercato, poi, è possibile trovare anche dei modelli che, al posto dei fili, montano delle fruste d’acciaio o, addirittura, un disco. Una scelta versatile e particolarmente interessante, invece, è quella di macchinari in cui sono montati sia i fili di nylon sia il disco d’acciaio. Soffermandoci un attimo sulle caratteristiche dei fili, poi, è opportuno stabilire che il loro diametro incide notevolmente sulle capacità dell’attrezzo. In sostanza significa che, maggiore è il diametro, migliori saranno le prestazioni del decespugliatore. Per chiarire maggiormente gli standard di cui stiamo parlando, possiamo dire che si parte da un minimo di 1,5 mm a un massimo di 2,5-3 mm.

Chiudiamo questo viaggio tra gli elementi essenziali per la scelta di un decespugliatore con l’ultimo aspetto, ossia la struttura. In modo particolare bisogna considerare forma e peso, ossia due caratteristiche che devono adattarsi, in modo particolare, alle esigenze dell’acquirente. Stabilito questo, comunque, la forma di un decespugliatore prevede la presenza di un tubo dal materiale metallico che può essere diritto o curvo. Questi due aspetti non variano le prestazioni del macchinario. Molto, infatti, dipende dalle preferenze personali. Detto questo,però, il tubo curvo potrebbe essere la scelta più comoda. In questo caso, infatti, la struttura curva è più agevole visto che è già orientata verso il basso.

Terminiamo con il peso che, però, è un aspetto variabile secondo il modello scelto. Per quanto riguarda i decespugliatori con motore a scoppio, per esempio, questi risultano sicuramente tra i più pesanti con una media di 7 kg. I più leggeri, invece, sono quelli elettrici. Questi vanno da un minimo di 2 ad un massimo di 4 kg.

Per quanto riguarda il prezzo, i decespugliatori meno potenti possono essere comprati con una spesa compresa tra 50 euro e 90 euro.
Se si ha un giardino di dimensioni maggiori, è necessario scegliere dispositivi più potenti, che solitamente costano tra 100 euro e 150 euro.
I modelli più potenti e di maggiore qualità possono invece superare 200 euro.

Tenendo in considerazione tutti questi elementi è possibile scegliere il decespugliatore giusto.

Articoli Simili